Politiche Giovanili

Quando ci insediammo nell’aprile del 2010, dopo aver ricevuto la delega alle Politiche Giovanili, capì che avrei avuto un gran da fare. L’assessorato in questione aveva prodotto ben poco negli anni precedenti, quindi la prima cosa da fare era capire quali fossero gli interessi principali dei giovani. Mi resi conto sin da subito, che era necessario predisporre la creazione di una piattaforma web, integrata con il social network, dedicata esclusivamente ad uso e consumo dei ragazzi che andasse a sostituire l’oramai inutile e paleolitica bacheca di compensato affissa nell’ufficio dell’Informagiovani. Fu così che la giunta comunale approvò lo stanziamento per l’istituzione del portale web www.informagiovaniuggiano.it poi confluito in www.sosgiovani.info (dopo aver siglato una convenzione con l’Asl – Distretto Socio Sanitario di Poggiardo) .

Il nuovo sito doveva essere multifunzione, da un lato doveva informare i giovani sulle opportunità di lavoro (ormai scarse) che venivano bandite da enti, istituzioni, società pubbliche e private e dall’altro doveva essere un punto di riferimento per la ricerca di risposte particolari. 

Progettai allora il sito, affinché ospitasse oltre alle offerte di lavoro, anche delle sezioni ad hoc sull’orientamento scolastico e universitario, sull’educazione civica, sulla contrattualistica ma soprattutto in collaborazione con la Coop. Sociale Mettere Le Ali Onlus, ideammo lo sportello d’ascolto DICA.  Uno sportello dedicato agli adolescenti e ai giovani di età compresa tra i 13 e i 21 anni, in cui un educatore promuove nell’adolescente riflessione e confronto al fine di aiutare ad affrontare quelle crisi e difficoltà che si incontrano normalmente in fase di crescita, sfruttando una comunicazione virtuale attraverso l’utilizzo del forum dal sito internet.  Oltre a questo innovativo sportello d’ascolto, è in procinto di partire il secondo sportello virtuale sull’educazione sessuale, un luogo dove gli adolescenti soprattutto potranno ricevere risposte alle domande di cui necessitano. 

Per ciò che concerne le attività svolte sino ad oggi, dall’assessorato alle politiche giovanili, è sufficiente visitare il sito internet dell’informagiovani, qui di seguito ne riporto alcune: 

  • creazione del Logo delle Politiche Giovanili (il vincitore ha ottenuto un premio in denaro di € 300,00 e un posto per il corso in certificazione Ecdl WebStarter ed Ecdl ImageMaker );
  • incontro: I Giovani e le Forze Armate
  • incontro: Giovani, Polizia e Legalità;
  • potenziamento dello sportello informagiovani : creazione dello sportello online – adesione al Nodo della Rete della Regione Puglia;
  • Laboratorio Musicale
  • incontro: Lavoro e Cultura d’Impresa;
  • adesione al progetto “Il Treno della Memoria 2012”;
  • contest di writing – progetto “Il Muro della Legalità” (per evitare gli imbrattamenti degli edifici pubblici)
  • Nell’ambito degli incontri promossi dall’Assessorato alle Politiche Giovanili “Lavoro e Cultura d’Impresa”, presentiamo l’incontro “Stappa la creatività”.
  • Ulteriore potenziamento dello Sportello Informagiovani: creazione dello SPAZIO EUROPA (progetto per gli scambi interculturali in tutta Europa);
  • Viaggio della MEMORIA E RICORDO 2013;
  • 4° INCONTRO “LAVORO E CULTURA D’IMPRESA” presentazione bandi formazione e tirocini formativi;
  • Progetto “Laboratorio di Video Making” dell’Associazione Jump In di Poggiardo. Il progetto è rivolto ai giovani di età compresa tra i 15 e i 35 anni e l’amministrazione comunale, assessorato alle politiche giovanili ha previsto 2 posti a concorso per partecipare al suddetto laboratorio della durata di 40 ore circa.Il costo per ogni partecipante è pari ad € 70,00 costo interamente coperto dall’amministrazione comunale per i due vincitori.
  • Campo estivo 2013;
  • Viaggio Memoria e Ricordo 2014;

Progetto Carpe Diem

In seguito al taglio alle spese telefoniche del 50% pari a circa 8.000,00€ (ottomila) all’anno, ho proposto alla Giunta Comunale di assegnare al Responsabile dell’Area II “Economico-Finanziaria-Tributaria”, il seguente atto di indirizzo al fine di utilizzare le risorse risparmiate NON per COPRIRE ALTRE SPESE CORRENTI ma per finanziare l’economia locale, spalmando le stesse per iniziative sul territorio comunale, utilizzando prudenzialmente solo una parte di tali risparmi per € 4.000,00 (quattromila/00) mediante l’istituzione di un apposito capitolo di spesa da denominare “Progetto CARPE DIEM” nell’ambito delle politiche giovanili per € 2.000,00 .

Il progetto “CARPE DIEM” è un concorso riservato ai giovani di Uggiano e Casamassella di età compresa tra i 18 e i 35 anni per il finanziamento di una idea imprenditoriale innovativa.

Nell’ambito di tale progetto l’Amministrazione Comunale, Assessorato alle Politiche Giovanili avvierebbe un’iniziativa volta a sostenere la nascita e l’avvio di nuove realtà imprenditoriali giovanili, mediante l’indizione di un concorso per la selezione di n. 1 idea imprenditoriale innovativa che possa tradursi in realtà economica, nel territorio comunale. In tal modo il Comune di Uggiano La Chiesa conferirebbe al vincitore un premio iniziale di €1.000,00 (mille/00) per l’avvio dell’impresa ed un ulteriore contributo per lo start up pari ad altri €1.000,00 (mille/00) ad attività avviata. Si rimanda poi alla giunta l’approvazione dell’apposito bando.